Tricholoma pseudoalbum

 

Cappello: emisferico poi irregolare con umbone ottuso anche revoluto, orlo lobato e margine sovente costolato, bianco livido, presto ocraceo e marezzato di chiazze bruno ruggine.

Lamelle: bianche.

Gambo: bianco.

Carne: biancastra con forte odore sgradevole di muffa e terra, evocante il lindano, sapore nettamente amaro.

Habitat: in boschi di latifoglie su substrato basico ricco di carbonati.

Commestibilità: non commestibile.

 

Note: Si differenzia dal suo simile Tricholoma album perché più robusto e con cappello sfumato di arancio.