Tricholoma psammopus

 

Cappello: emisferico con margine involuto poi convesso con un largo umbone , diametro da 1,5 a 3 cm, cuticola bruna, non viscosa, asciutto, con al centro fibrille più scure meglio visibili nella forma adulta, margine del cappello fortemente costolato e sempre involuto.

Lamelle: spaziate, frammiste a lamellule, smarginate, biancastre che tendono a macchiarsi di punteg-giature color ruggine.

Gambo: sinuoso, 0,6-1 cm x 3-5 cm di lunghezza con la base attenuata. Decorato da fini granulazioni brune, con una evidente zona pseudoanulare al di sopra della quale il gambo appare bianco candido

Carne: esigua, fibrosa nel gambo, amara con odore subnullo.

Habitat: cresce in boschi di conifera e lecceti.

Commestibilità: considerato non commestibile

 

Osservazioni: bisogna prestare la massima attenzione, perché è possibile lo scambio con specie tossiche quali Tricholoma josserandii, virgatum, sejunctum, etc.