Sarcosphaera crassa 

Sin. Sarcosphaera coronaria

Corpo fruttifero: di dimensioni medio-grandi, 5-15 cm di diametro. In principio è completamente immerso nel terreno, di forma globosa che si lacera alla sommità divenendo, fuori dal terreno, una "coppa" con il margine "rotto" in modo più o meno irregolare con lembi triangolari che formano una sorta di corona (da cui deriva il binomio obsoleto di Sarcosfera coronaria). Internamente è di colore lilacino oppure biancastro; la superficie esterna è di color bianco sporco, vira al giallo al tocco o se strofinata.

Carne: Biancastra virante al giallo. Sottile, cerosa, odore spermatico, sapore subnullo, non significativo.

Spore: Bianche in massa. Ellissoidali.

Habitat: Cresce in primavera nei boschi di latifoglia oppure di aghifoglia, per lo più su terreno sabbioso o granuloso.

Commestibilità: mortale, provoca sindrome gastroenterica incostante.