Russula rubroalba

 

 

Cappello inizialmente subgloboso poi espanso ed infine poco depresso, carnoso, con margine irregolare, lobato, liscio. Il colore è il rosso ciliegia decolorato al centro da macchie ocracee o nerastre.

Cuticola asportabile fino a metà del raggio.

Lamelle abbastanza fitte, sono adnate, anche subdecorrenti o variamente arrotondate all’inserzione, abbastanza spesse e con filo sinuoso, fragili, all’inizio di colore biancastro poi giallo carico; filo lamellare finemente crenulato, concolore.

Gambo è cilindraceo, rugoso, pieno, finemente pruinoso all’estremo apice, liscio, ruguloso e corrugato più in basso, bianco ma soffuso di grigiastro in vecchiaia, alle volte leggermente macchiato di ocra verso la base.

Carne compatta, dura, bianca.

Sapore gradevolmente mite, dolce dappertutto anche dopo prolungata masticazione.

Odore leggero, appena aromatico.

Habitat Cresce sotto Latifoglie già dal mese di Maggio. 

 

Commestibilità Commestibile.