Russula medullata

 

Cappello: 4-8 (12) cm di diametro, convesso nei giovani esemplari, poi completamente spianato, con il centro sempre depresso, carnoso e duro. Margine fortemente convesso all'inizio, si spiana quasi totalmente, ondulato, intero, liscio, leggermente scanalato negli esemplari adulti. Cuticola separabile per circa metà, è leggermente viscida e lucente con il tempo umido, mentre per tempo asciutto si presenta opaca, di colorazione non uniforme, con una dominante grigio-verde, grigio-oliva e il centro più scuro, e sfumature rosa-lilla o decolorazioni verso il giallo-ocra al centro del cappello, negli esemplari adulti spesso si presentano macchie color ruggine sparse sulla cuticola.

Lamelle: Inizialmente piuttosto fitte, poi leggermente più spaziate, da adnate a attenuate-uncinate, subdecorrenti, leggermente ventricose, con numerose forcature al gambo, di colore crema pallido tendente poi all'ocra con la maturazione delle spore.

Gambo: 3-8 x 1,5-2,5cm, cilindrico, spesso attenuato alla base e svasato all'apice, pieno e sodo negli esemplari giovani, diventa presto midolloso e corticato, liscio e biancastro, poi leggermente rugoso e macchiato di ocraceo con la maturazione.

Carne: Biancastra in tutto il carpoforo, in vecchiaia ocra-giallastra nella zona corticale del gambo e nelle parti deteriorate, spessa e soda, poi cassante.

Habitat: Fruttifica sotto latifoglie, conifere e boschi misti, Betulla (Betula pendula) e Abete rosso (Picea abies), in estate-autunno.

 

Commestibilità: Commestibile.