Russula heterophylla

 

Cappello: inizialmente emisferico poi più aperto, anche a margine rialzato e depressione centrale, un po' viscosa da umido, brillante e liscio per il secco, di colore verde, più carico al centro con componenti che possono darle tonalità giallastre, grigiastre e anche gialle o vinaccia come nella russula vesca.

Lamelle: fitte e piuttosto minute, un po' decorrenti gambo dove si attenuano e dove posso presentare della anastomasità. Il colore è bianco o bianco-crema.

Gambo: generalmente corto, attenuato a punta verso la base, piuttosto compatto, bianco con tendenza ad ingiallire o con macchie brunastre.

Carne: bianca, compatta, odore non molto forte, ma comunque non sgradevole; il sapore è mite.

Habitat: boschi di latifoglia e di aghifoglia, piuttosto comune e presente in stagione precoce.

 

Commestibilità: Discreto commestibile.