Russula fragilis

 

Cappello: fino a 6 cm, subito espanso un po' depresso al centro, più o meno striato, liscio, traslucido, un po' viscoso, di colore rosa o rosa violaceo, più scuro al centro, che può assumere tonalità brunastro olivastre.

Lamelle: grosse, spaziate, adnate, bianche poi con tendenza leggera ad scurire, margine di solito seghettato.

Gambo: 4-5 X 0,7-1,5 cm, attenuato in alto, ingrossato alla base, bianco, piuttosto liscio, si macchia di giallo al contatto.

Carne: fragile, e cedevole, bianca, molto esile nel cappello, odore di frutta, sapore pepato.

Habitat: in foreste di latifoglia o aghifoglia, da giugno a novembre.

 

Commestibilità: Non commestibile, provoca sindrome gastroenterica incostante.