Russula  cyanoxantha - Colombina maggiore

Cappello: fino a 15 cm, carnoso e duro, poi tenero, globoso, poi convesso, piano-convesso, infine piano depresso o imbutiforme. Margine sottile involuto poi regolare, liscio o vagamente solcato in vecchiaia. Cuticola parzialmente separabile, umida e brillante, iridescente, poi asciutta ma sempre untuosa, rugosa, raramente screpolata (var. cutefracta), di colore rosa-lilla, viola blu, grigio violetta, grigio verde, bruno olivastra.

Lamelle: da fitte a poco fitte, libere al gambo. Di consistenza tipicamente lardacea, con poche lamellule, bianche poi biancastre, macchiate di bruno in vecchiaia specie sul tagliente.

Gambo: duro e carnoso, pieno poi spugnoso, a volte tozzo, cilindrico o ingrossato a metà. Asciutto, pruinoso, poi rugoso. Bianco, a volte sfumato di violetto o macchiato di bruno invecchiaia.

Carne: a lungo compatta e consistente, poi spugnosa, bianca a volte maculata di bruno, violetta sotto la cuticola, grigiastra all'essiccamento o dopo prolungata esposizione all'aria. Odore debole, gradevole e fungino, sapore dolce.

Spore: bianche in massa, ellittiche. Cistidi fusiformi.

Habitat: cresce isolata o a gruppi, in qualsiasi tipo di bosco. Più comune in collina e in montagna, cresce da maggio fino all'autunno inoltrato.

Commestibilità: Ottimo commestibile.