Russula acrifolia

 

Cappello: diametro 60-100 mm, mediamente carnoso, convesso, poi disteso, infine più o meno depresso, con margine liscio, non scanalato negli esemplari adulti, cuticola separabile per un breve tratto, leggermente lubrificata, di colore all’inizio biancastro sporco, poi beige scuro con sfumature brunastre accentuate, ingrigente alla manipolazione e per traumi, la carne del cappello non virante nelle zone morsicate.

Carne: bianca poi rosata, in breve tempo ingrigente e annerente.

 

 

Lamelle: sinuose, leggermente decorrenti all’inserzione, intervenate e con scarse anastomosi, abbastanza fitte, basse e abbastanza spesse, lamellule abbondanti, fragili, all’inizio biancastre poi crema