Lepiota aspera – Mazza di tamburo squamata

 

La Lepiota aspera è un fungo basidiomicete appartenente alla famiglia Agaricaceae che si distingue da altre specie del genere per le caratteristiche squame marrone presenti sul cappello e facilmente asportabili.

Cappello: 5–15 cm di diametro, convesso, campanulato, poi appianato, carnoso

Cuticola: ricoperta da piccole squame coniche o piramidali che si distaccano, di color bruno-tabacco su fondo biancastro.

Lamelle: Molto fitte, libere, biforcate al gambo, di colore bianco.

Gambo: Cilindrico, corto, bulboso alla base, prima pieno, poi cavo, bianco nella parte superiore, dall'anello verso la base giù è ricoperto da squame brunastre come nel cappello.

Anello: Ampio, bianco, ornato nella parte inferiore da squame brunastre

Spore: 5-8 x 3-4 µm, ellissoidali, guttulate, bianche in massa

Carne: Molle, bianca.

Odore: fetido.

Sapore: acido, aspro.

Habitat: Fruttifica, solitario o in piccoli gruppi, in boschi di conifere o misti e in giardini.

Commestibilità: Tossico.