Kuehneromyces mutabilis – Famigliola gialla

 

Kuehneromyces mutabilis è fungo della famiglia Strophariaceae, commestibile dal buon sapore che però deve essere assolutamente evitato perché facilmente confondibile con la mortale Galerina marginata; quest'ultima si differenzia però per l'odore farinaceo e per la taglia mediamente più ridotta ed il gambo mediamente più esile

Cappello: Convesso, poi espanso e solitamente umbonato, liscio, igrofano; color bruno-giallastro, pallido con l'età e il secco; margine sottile e sinuoso.

Lamelle: Annesse, fitte, ocraceo chiaro, poi bruno-giallastro.

Gambo: Sodo e tenace, biancastro all'apice, bruno-giallastro in basso, coperto da squamette sotto l'anello.

Anello: Membranoso, fugace, concolore al gambo.

Carne: Biancastra, sfumata di bruno.

Odore: marcatamente fungino (e non di farina!).

Sapore: gradevole.

Spore: Ovoidali o leggermente a mandorla, ocra-scuro in massa.

Habitat: Cresce in densi cespi su vecchi tronchi e ceppaie di latifoglie, primavera-inverno.

 

Commestibilità: Ritenuto ottimo commestibile, ma sconsigliato vivamente.