Hygrocybe nigrescens

Cappello: 1-5 cm di diametro, di forma conica , spesso lobato, non espanso e con una punta relativamente acuta e margine lobato, si spacca quando il cappuccio si espande, carnoso, sottile, fragile, ceroso, rosso vivo-scarlatto, arancione- rosso, o giallo-arancio, a volte sfumato con striature verdastre o nerastre, viscide, annerite quando livido o con l'età. 

Lamelle: quasi libere dal gambo, cerose, piuttosto larghe, moderatamente vicine, giallastre poi olivacee e infine nerastre. 

Carne: nessun sapore o odore caratteristico; arancione, più chiaro del cappuccio, annerimento al taglio. 

Gambo: lungo fino a 10 cm e spesso 0,6 cm, da giallastro a rossastro, annerito da lividi, cilindrico, che diventa cavo; la superficie è finemente striata . 
Spore: bianche. lisce, ellissoidali , ialine , non amiloidi.

Habitat: solitario o in piccoli gruppi a terra nella foresta umida di conifere. Occasionalmente in pascoli, prati, prati e bordi stradali, fine estate e autunno. 

 

Commestibilità: non commestibile.