Hohenbuhelia geogenia 

 

Cappello: di diametro variabile da 4,0 a 12,0 cm, inizialmente a forma di cornucopia, poi linguiforme, spatoliforme, talora variabilmente ritorto, imbutiforme; cuticola opaca, leggermente feltrata, vellutata a tempo secco, leggermente vischiosa a tempo umido, da bruno-beige a grigio-bruno, talora con tonalità bruno-rossicce. Margine ondulato, involuto.

Imenio: lamelle molto decorrenti, fitte, strette, bianche poi debolmente ocracee, leggermente vellutate se osservate con la lente.

Gambo: talora pressoché assente, di norma rudimentale, eccentrico o laterale, assottigliato verso il basso, pieno; superficie liscia o leggermente feltrata, di colore grigio-ocraceo.

Carne: bianca, con odore e sapore di farina.

Habitat: Cresce sul terreno in boschi misti, ma prevalentemente di latifoglie; talora in relazione con legno molto degradato e sepolto.

Commestibilità: non commestibile.