Cystoderma

Il genere Cystoderma comprende specie di taglia relativamente piccola (1,5 - 8 cm) caratterizzate da sporata bianca, lamelle annesse, gambo non separabile dal cappello.

Una caratteristica macroscopica per il velo generale granuloso i cui residui permangono come punteggiature sulla cuticola del cappello e sul gambo che appare inguainato da un astuccio dalla base fino all'anello che rappresenta, appunto, il termine della guaina.

I colori dei carpofori vanno dal rosso, rossastro-marrone, porpora- marrone, arancio- marrone al giallo o crema-biancastro.

Non si è a conoscenza di specie tossiche in questo gruppo, in ogni caso, poiché molte hanno taglia troppo piccola o sono troppo rare, non hanno interesse alimentare.

 

Le caratteristiche distintive delle specie di Cystoderma sono tuttavia connesse a caratteri microscopici e pertanto non è possibile un esatto riconoscimento senza aver effettuato test macrochimici o analisi microscopiche.

 

FOTO da: https://www.funghiitaliani.it
FOTO da: https://www.funghiitaliani.it

Specie di Cystoderma