Coprinus micaceus

Cappello: può raggiungere il diametro di 5 cm., di forma inizialmente ovoidale poi espansa e campanulata, di colore giallo-ocraceo-brunastro, fin quasi a ruggine, più scuro al disco; cuticola ricoperta da piccole scagliette bianche facilmente detergibile con la pioggia e margine ondulato, lentamente deliquescenze, con striature che possono raggiungere l’apice del pileo.

Lamelle: biancastre, fitte, più o meno libere al gambo e che diventano più scure a maturità fino a raggiungere il colore nero.

Gambo: snello, sottile, biancastro, sericeo, talvolta incurvato e con la base leggermente ingrossata; inizialmente ricoperto da pruinosità biancastre, poi liscio.

Carne: poco consistente e di colore rosa pallido, senza odori o sapori particolari.

Spore: nere in massa.

Habitat: cespuglioso da primavera all'autunno su legno morto e radici interrate .

Commestibilità: non commestibile.