Calocybe gambosa - Prugnolo, fungo di S. Giorgio, fungo saetta

 

Cappello: fino a 10 cm, da convesso ad appianato, irregolare, talvolta un po’ screpolato, orlo robusto, arrotondato verso le lamelle; colore molto variabile dal biancastro al crema, ma anche grigiastro o nocciola o giallo o bruno-rossastro.

Lamelle: fitte, arrotondate o erose presso il gambo al quale non aderiscono, di colore bianco o crema.

Gambo: 5-8 x 1-3 cm, cilindrico, tozzo, robusto, pieno, a volte arcuato, più ingrossato al piede; biancastro, ocraceo verso la base.

Carne: massiccia e soda, bianca, con odore forte di farina e sapore buono.

Spore: ovali, bianche in massa.

Habitat: si trova in primavera (più raramente in estate) in gruppi che formano cerchi, nei prati e nei pascoli, negli spazi aperti dei boschi radi, sotto i cespugli.

Commestibilità: ottima commestibilità: molto ricercato come primizia di primavera.

Nota: è molto variabile nel colore e influenzato anche dal luogo di crescita.