Boletus impolitus

 

Sin. Xerocomus impolitus

Boletus impolitus è un fungo della famiglia Boletaceae, inserito nel 2008 nel genere Hemileccinum,  avendo caratteristiche diverse dai Boletus

Cappello: 5–18 cm di diametro, prima emisferico, poi convesso infine spianato.

Cuticola: vellutata poi liscia negli esemplari adulti, di colore giallo ocra o camoscio chiaro.

Pori: Minuti e concolori ai tubuli.

Tubuli: Lunghi, arrotondati al gambo, prima gialli, poi giallo-verde.

Gambo: 6-15 x 2–6 cm, sodo, pieno, lievemente ventricoso, bianco crema con sfumature giallo chiaro, privo di reticolo.

Carne: Soda, giallastra, immutabile.

Odore: di fenolo più marcato alla base del gambo.

Sapore: dolce.

Spore: da ellissoidali a fusiformi, lisce, guttulate, bruno-oliva in massa.

Habitat: Fungo simbionte. Cresce solitario o a piccoli gruppi, dall'estate all'inizio dell'autunno, in boschi di latifoglia, prediligendo terreni umidi e argillosi.

 

Commestibilità: Buono commestibile, si consiglia di eliminare la base del gambo che emana un caratteristico odore di fenolo.