Boletopsis leucomelaena

 

 

Sin. Polyporus leucomela, paxina leucomela

Cappello: diametro di 4–10 (talora fino a 15) centimetri, irregolarmente convesso, ondulato, lobato, carnoso, da adulto anche spianato o depresso al centro, con margine involuto, che a maturità può diventare revoluto. Superficie pileica liscia, secca, finemente fibrillosa, di colore grigio-bruno-nerastro, anche con riflessi violacei. 

Imenoforo: composto da tuboli corti, decorrenti sul gambo, non separabili, di colore bianco, poi grigiastri. Pori angolosi irregolari, in numero di circa 1-3 per mm, concolori ai tubuli.

Gambo: di altezza compresa tra 3,0 e 7,0 centimetri per un diametro di 1,5-3,0 cm, centrale oppure eccentrico, pieno, cilindrico, attenuato alla base, leggermente squamato, concolore al a cuticola del cappello.

Carne: bianca, rosea al taglio poi ingrigente, soda, compatta, con odore debole e sapore dolciastro.

Habitat: boschi di conifere, in estate-autunno; rara.

Commestibilità: Senza alcun valore alimentare.