Bolbitius vitellinus 

 

Cappello: Piuttosto piccolo, 2 - 5 cm.; inizialmente campanulato, diventa poi convesso ed infine piano; viscido con l'umidità; color giallo-citrino (oppure color tuorlo d'uovo), a volte giallo-ocra; presenta striature radiali. Sbiadisce con l'età ma preserva il colore giallo vivo al centro, sotto forma di umbone. A volte si decolora a tal punto da diventare quasi "trasparente“.

Lamelle: Libere, fragili; dapprima gialline, poi giallo-sporco, infine giallo-ocra per via della sporata.

Gambo: 3-7 x 0,5-1 cm, cilindrico, esile, molto fragile, cavo, fioccoso, bianco alla base, color giallo-chiaro altrove.

Commestibilità: Mediocre.

Carne: Biancastra oppure giallina, inconsistente; Odore subnullo, non ben definibile; Sapore praticamente nullo.

 

Spore: ellissoidali, brune in massa, lisce, con poro germinativo largo e centrale