Amanita excelsa (var. spissa)  - Tignosa grossa

Cappello: 7-15 cm, da emisferico a piano, bruno grigio con verruche bianco-grigiastre, margine liscio.

 

Lamelle: bianche, fitte, libere.

Gambo: 8-12 x 1-2,5 cm, biancastro, grosso, pieno, piede bulboso o napiforme. Anello ampio e bianco, membranoso e striato.

Carne: bianca, immutabile e compatta. Odore leggermente rafanoide, sapore appena dolciastro.

Spore: bianche.

Habitat: si trova nei boschi di conifere e latifoglie, in estate-autunno.

Commestibilità: commestibile dopo cottura: attenzione perché può essere confusa con l'Amanita pantherina (tossica), pure immutabile nel colore della carne, ma con margine striato.