Il Cappello

Le forme

Orientamento del margine

La cuticola

La superficie (cuticola) del cappello può essere:

Liscia: priva di ruvidezze e scabrosità in superficie.

Lucida, serica, satinata: che riflette la luce; simile alla seta; con luce.

Opaca, vellutata: priva di lucentezza: simile al velluto, lucentezza serica.

Igrofana: che impallidisce e si opacizza per disidratazione (dopo la raccolta del fungo bisogna attendere la sua disidratazione per verificare il cambiamento di colore).

Vischiosa, glutinosa: la vischiosità aderisce alle dita in una sorta di collosità e può non manifestarsi a tempo secco. Se la viscosità è molto abbondante da formare un vero e proprio strato si parla di glutinosità.

Ornamentazioni

La superficie del cappello (ornamentazione) può essere:

Scagliosa: con scaglie disposte come tegole in file parallele.

 

 

 

 

 

Fibrillosa: con piccole fibrille che rivestono la superficie del cappello.

 

 

 

 

           Pelosa, villosa: con peli sottili e lunghi.

 

 

 

 

 

Screpolata, tassellata: con areole o screpolature da cui appare la carne sottostante.